Franco Fontana

Franco Fontana nasce a Modena il 9 dicembre 1933. Sono 70 i libri, pubblicati da editori italiani, francesi, tedeschi, svizzeri, spagnoli, americani e giapponesi che raccontato la maestria fotografica di Franco Fontana, il padrino del colore. Fontana comincia a fotografare nel 1961 nell’ambito dei foto club amatoriali, cimentandosi in una fotografia che vede nel colore la massima forza espressiva. Franco Fontana è il primo fotografo ad adottare l’espressione astratta del colore nella fotografia, inventando un linguaggio fotografico personale e immediatamente riconoscibile. La scelta dei soggetti, che siano paesaggi rurali, industriali o urbani, risulta sempre secondaria rispetto ai due protagonisti delle fotografie di Fontana : il colore e la geometria. Una fotografia che supera i confini del reale, che trasforma il paesaggio in geometrie di linee e figure enfatizzate dall’uso di colori sgargianti.